BONUS INTERNET VELOCE 2022 DA 300 EURO

Bonus da 300 euro per l’attivazione di abbonamenti a internet banda larga. 

COS’È IL BONUS INTERNET VELOCE

Il bonus internet veloce prevede un voucher di 300 euro per l’attivazione di servizi di connettività realizzati con qualsiasi tecnologia disponibile. Il bonus è sotto forma di sconto sull’attivazione e sui canoni fino a 24 mesi. 

ALTRE AGEVOLAZIONI

Anche per dotare i condomini di reti di cablaggio verticali. Agevolazione per l’implementazione di servizi digitali per l’attivazione dell’identità digitale (Spid) o della Posta elettronica Certificata (PEC) o di servizi cloud.

A CHI SPETTA IL BONUS INTERNET VELOCE

Alle famiglie residenti in Italia, senza limiti ISEE, prive di connettività o con servizi inferiori a 30 Mbps.

COME FUNZIONA IL BONUS 

  • aderendo ad offerte del servizio con un nuovo contratto o modificando quello esistente;
  • rivolgendosi ad un nuovo operatore.

Non si avvalgono del voucher:

  • i beneficiari che effettuano passaggi di intestazione ad altro familiare, nella stessa unità immobiliare;
  • escluse richieste di componenti dello stesso nucleo familiare;
  • beneficiario potrà recedere, ma perderà il diritto alla quota residua del voucher.

A QUANTO AMMONTA 

L’importo è di 300 euro Per le altre categorie (condomini e fornitori di servizi) non è stato ancora quantificato il valore del bonus.

COME RICHIEDERE IL BONUS 

Non sono state ancora chiarite quali devono essere le modalità per richiedere il bonus. 

L’AGEVOLAZIONE PER I CONDOMINI

Come installazione di infrastrutture per digitalizzazione. Inoltre i condomini dovranno:

  • abilitare ogni singola unità immobiliare con il ROE per agganciare la fibra;
  • creare la possibilità di supportare azioni trasversali di efficientamento energetico e di smart mobility.

COME FUNZIONA L’AGEVOLAZIONE PER I SERVIZI DIGITALI

E’ un aiuto che ha lo scopo di ridurre i costi sostenuti dalle famiglie quali:

  • l’identità digitale (SPID);
  • Posta Elettronica Certificata (PEC);
  • servizi cloud per l’archiviazione di file online.

L’ITER NORMATIVO

  • realizzazione e tenuta del Portale per la registrazione degli operatori;
  • gestione dei voucher;
  • verifiche rispetto a quanto dichiarato dagli operatori e dagli utenti beneficiari;
  • procedure di rimborsi da riconoscere agli operatori.

LE RISORSE

Le risorse sono suddivise tra le Regioni e avrà durata fino a 24 mesi o ad esaurimento delle risorse stanziate.